Le Lenti da Occhiali NON sono tutte UGUALI

La QUALITA’ delle LENTI
oltre a condizionare la VISIONE determina la POSTURA

La QUALITA’ delle LENTI si misura in base alla nitidezza dell’immagine a partire dal CENTRO OTTICO fino al BORDO della lente.

Le grandi case produttrici di lenti per Occhiali, hanno sviluppato negli anni lenti sempre più “PULITE” e “PERFORMANTI”, adottando le tecnologie produttive più avanzate con enormi investimenti in termini di ricerca e di macchinari altamente sofisticati.

lente-sferica-asferica-Atorica.jpg

Investimenti elevati, in quanto hanno verificato a livello internazionale, come la QUALITA’ delle LENTI incida si sulla VISIONE, ma soprattutto sul COMFORT e sulla POSTURA del portatore di OCCHIALI.
Comfort e Postura sono due elementi da non trascurare in quanto il DIS-COMFORT corrisponde ad un fastidio presente per tutta la giornata e la POSTURA ANOMALA solitamente degenera in AFFATICAMENTO e poi in DOLORI persistenti e cronici.

Una Postura ANOMALA
modifica l’assetto scheletrico del nostro corpo con ripercussioni sugli organi interni, l’assetto craniale ed oculare.

Una recente ricerca ha dimostrato come circa il 70% dei portatori di occhiali sia affetto da posture anomale e da conseguenti dolori persistenti. Fra le cause principali si annoverano la QUALITA’ delle LENTI, la loro DIMENSIONE, la centratura del PUNTO FOCALE, gli ASTIGMATISMI, le SOTTO CORREZIONI o correzioni IMPROPRIE e/o datate, e altri fattori minori.

Per cui è dimostrato come vi sia una forte correlazione fra VISIONE e POSTURA e come entrambe si condizionino a vicenda.

Recenti lavori riportano come una Postura Corretta ed un Occhiale Performante riducano dell’80% i dolori conseguenti ed assicurino una QUALITA’ di VITA decisamente OTTIMALE.

Per aumentare il tuo comfort chiedi al tuo ottico di fiducia di informarti sulle lenti polarizzate e lenti fotocromatiche. Sicuramente avrai un’esperienza di qualità superiore.

CONCLUSIONI

  • Alla prima evidenza di Dis-Comfort, Affaticamento, Dolori, verificare come prima cosa l’Assetto Posturale e l’Adeguatezza degli Occhiali in uso.
  • NON risparmiare sulle lenti ma eventualmente sulla montatura, adottando innanzitutto lenti di QUALITA’.
  • A seconda della attività svolta e quindi a seconda dell’utilizzo della VISIONE, adottare lenti PERFORMANTI e COMFORTEVOLI quali le lenti :  
  • ANTIFATICA – una NOVITA’ assoluta
  • OFFICE – specifiche per il lavoro alla scrivania e lo studio 
  • PROGRESSIVE – per disporre in un solo occhiale di tutte le gradazioni necessarie

 

PRENOTA SUBITO la tua CONSULENZA PERSONALIZZATA 

Consulenza Personalizzata