Lenti a contatto

a differenza dell’Occhiale

  • si ottiene la migliore CORREZIONE visiva possibile
  • la migliore VISIONE, in particolare nei soggetti miopi
  • il miglior equilibrio POSTURALE in quanto si eliminano tutte le aberrazione date dalle lenti da occhiale
    .

PERCHE’

Lenti_a_contatto

Le lenti a contatto, come dice la parola stessa, sono a contatto con l’occhio, mentre la lente dell’occhiale dista in media circa 1,3 cm. dall’occhio, per cui la lente a contatto NON HA tutte le problematiche delle lenti da occhiale :

  • le lenti da occhiale negative (miopi) rimpiccioliscono le immagini, mentre le lenti positive le ingrandiscono
  • in presenza di astigmatismi, difficili da tollerare, si tende a sottocorreggere, per cui il nostro cervello impone posture compensative e conseguenti tensioni craniali e muscolari
  • parimenti si tende a sotto correggere anche la miopia e l’ipermetropia in quanto l’occhiale risulta più tollerabile o meno fastidioso
  • quando vi è una differenza diottrica fra un’occhio e l’altro solitamente si tende a sotto correggere quello migliore, generando uno sbilanciamento visivo e di conseguenza una compensazione con una postura anomala
  • in pratica essendo lontano dalla pupilla l’occhiale tende a comportarsi come un piccolo sistema telescopico (per capirne l’effetto se pur amplificato basta provare con un binocolo)

In sintesi, con le Lenti a Contatto , escludendo problemi di tollerabilità, si eliminano tutte le anomalie su citate e si può ottenere la migliore CORREZIONE quindi anche la miglior VISIONE possibile, ma quel che più conta nessuna esigenza di COMPENSAZIONE POSTURALE, nessuna contrazione muscolare e/o craniale, nessun dolore conseguente.

Quale scelta ? lenti MORBIDE o SEMIRIGIDE ?

Premessa : Il tessuto corneale non è percorso da vasi sanguigni per cui per la sua sopravvivenza ha bisogno di ossigeno che riceve unicamente dalla lacrima. Lo stesso dicasi anche per la congiuntiva e gli altri tessuti oculari. La lente a contatto limita l’ossigenazione dei tessuti causando sofferenza (anossia)
Per agevolare la scelta elenchiamo i pregi e i difetti di entrambe :

LAC MORBIDE

Applicazione_Lenti_a_Contatto
  • Sono le più diffuse, in particolare le GIORNALIERE ( Mono Uso ) ma anche le settimanali, mensili, etc.
  • In particolare le LAC MONOUSO chiamate anche “usa e getta “  sono pratiche da usare in quanto non richiedono alcuna manutenzione (si usano e si gettano)
  • Si acquistano e si applicano senza ricorrere ad uno specialista
  • A livello annuale costano il DOPPIO delle LAC SEMIRIGIDE
  • Coprono tutta la cornea e anche parte della congiuntiva, per cui se usate in media 8 ore al giorno generano problemi di ANOSSIA, con grave compromissione dei tessuti oculari. (effetto domopack)
  • Vanno benissimo per un uso saltuario quali le attività sportive, di ballo, etc. per un massimo di 3 – 4 ore al giorno, ma se usate per più ore e regolarmente ogni giorno, le statistiche rilevano che si hanno arrossamenti oculari, congiuntiviti e, nell’arco di circa 5 anni si arriva all’edema corneale e quindi all’ impossibilità di continuare nell’uso  (rigetto).

LAC SEMIRIGIDE o Gas Permeabili

Lenti_a_contatto_gas_permeabile.png
  • Richiedono l’intervento di un professionista Ottico abilitato alla determinazione e all’applicazione delle lenti, personalizzandole per ogni singolo occhio.
  • La fase di adattamento e tollerabilità è più impegnativa e lunga delle lenti MORBIDE, ma entro un mese solitamente si raggiunge il comfort ottimale.
  • Possono assicurare una correzione migliore sia dell’occhiale, sia delle LAC Morbide e possono arrivare anche alla correzione totale.
  • In certe patologie quali cheratocono, post laser ad eccimeri, astigmatismi elevati, miopie elevate, etc. sono l’unico strumento di correzione.
  • NON creano alcun problema di ossigenazione, si possono portare anche oltre 10 ore al giorno ininterrotte e se gestite con una buona e corretta manutenzione non vi è limite di anni e/o età.
  • In sintesi non hanno alcuna controindicazione, nemmeno nei bambini.
  • Rappresentano la soluzione OTTIMALE sia per la VISIONE sia per la POSTURA

Lenti a Contatto SPECIALI

Minisclerale

Professionista_lenti_a_contatto

Minisclerali       Cheratocono.png  Cheratocono

SINTESI

Il nostro organismo è strutturato in modo che la percezione visiva governi ogni nostra attività di apprendimento, cognitiva, di movimento, di equilibrio, deambulazione e comportamentale per cui ogni deficienza visiva automaticamente impone una compensazione con l’assunzione di posture anomale e conseguenti tensioni craniali/muscolari generanti inevitabilmente Dis-Comfort e Dolore.

Il 70% dei Mal di Testa e dei dolori cervicali derivano da correzioni visive insufficienti o inadeguate alle FUNZIONI svolte.

SOLUZIONE

Quanto esposto rappresenta una sintesi di una problematica molto complessa, come complesso è il nostro organismo ed il suo equilibrio per cui se lamentate mal di testa, Dis-Comfort, non tollerate l’occhiale, sicuramente avete anche un problema visivo IRRISOLTO.

L’assunzione costante di farmaci costa, produce effetti collaterali negativi, toglie momentaneamente il dolore ma NON risolve il problema.
non aspettare Prenota una

Consulenza Telefonica