Ipermetropia e correlazioni con lo studio

L’ipermetropia è un difetto visivo dovuto a forma e struttura dell’occhio che tende ad essere più corto del normale

Normalmente i bambini nascono ipermetropi e completano la formazione della struttura oculare entro i 5/6 anni.
Solitamente con il progredire delle ore di studio e con l’utilizzo di cellulari e computer  si assiste statisticamente ad una progressiva miopizzazione.  
vedi articolo Cos’è la Miopia

Nei bambini ipermetropi  lo sviluppo oculare risulta incompleto, per cui il bulbo oculare rimane più corto del normale .
Questa alterazione fa si che l’immagine o il punto focale si posizioni oltre la retina, con conseguenti difficoltà nella messa a fuoco sia da LONTANO che da VICINO, ma in particolare rendendo difficile e spiacevole svolgere attività come leggere, scrivere, studiare o eseguire lavori di precisione a distanze ravvicinate.
Spesso l’ipermetropia è accompagnata da una ridotta capacità accomodativa e raramente tende a miopizzare data la struttura oculare rigida, risultando quindi permanente.

Date le premesse la correzione o compensazione ottimale si ottiene con lenti PROGRESSIVE

Per questo motivosenza una correzione adeguata, il bambino si allontanerà dallo studio gia in tenera età compromettendo così il proprio sviluppo cognitivo e quindi sociale, e tenderà ad assumere posture anomale in particolare del collo e della testa.

Ci sono dei segnali a cui un genitore deve fare attenzione per capire se il proprio figlio può essere affetto da ipermetropia :

  • Occhi rossi
  • Frequente bruciore agli occhi
  • Lacrimazione abbondante
  • Mal di testa, Cervicalgie, Lombalgie, etc.
  • Posture anomale

Pochi sanno che lo screening visivo nei bambini è FATTIBILE e FONDAMENTALE già dai 6 mesi di vita in poi, e CONSIGLIATO ai 2 – 4 e 6 anni

NON ASPETTAREPRENOTA SUBITO PER TUO FIGLIO